Collari protettivi e coni per cani: migliori prodotti di Agosto 2020, prezzi, recensioni

I collari protettivi per cani sono molto utili, specie in caso di operazioni delicate dell’animale. Spesso per evitare che questo vada a toccare con la lingua punti delicati o in via di guarigione viene applicato loro un collare protettivo. Si usa infatti in caso di ferite o eruzioni cutanee, e aiuta l’animale a riprendersi al meglio e velocemente dopo un intervento per esempio. Oggi ce ne sono di svariati modelli e tipologie, anche di forme e design diverse. Possiamo quindi trovare il modello che fa al caso nostro. Ma come fare, tra la grande mole di prodotti che ci viene proposta?

Vediamo quindi come riconoscere il migliore articolo, e quali sono le marche produttrici dei migliori prodotti ad oggi. Impariamo anche a distinguere le varie tipologie di collari protettivi, nei prossimi capitoli.

 

Il collare elisabettiano

Appena diciamo “collare protettivo” ci viene subito in mente quello elisabettiano. Infatti è il più classico, e anche quello in commercio da più tempo. Questo collare ha una riconoscibile forma conica, stretta all’altezza del collo dell’animale e larga all’estremità. Di solito è realizzato in materiali plastici e rigidi, grazie ai quali il cane o il gatto non riesce a raggiungere – con il muso – i punti che vogliamo tenere al sicuro. La parte che va posizionata all’altezza del collo dell’animale ha due o tre gancetti. Possiamo quindi incastrarlo sul collare del cane o gatto, per renderlo stabile e fermo. Facciamo attenzione però durante la fase di posizionamento, perché se fatta con troppa superficialità potrebbe danneggiare il nostro amico a 4 zampe.

Il vantaggio di questo prodotto sta soprattutto nel prezzo e nella reperibilità. Costa poco infatti, e si trova anche facilmente – in qualsiasi negozio di animali o su e-commerce come Amazon e eBay. Tuttavia ha lo svantaggio di essere abbastanza scomodo per l’animale. Essendo rigido lo limita parecchio nei movimenti, anche in quelli che invece potrebbe effettuare tranquillamente. Inoltre se mettiamo male il prodotto il cane o il gatto può risentirne, e provare fastidio o addirittura dolore. Se proprio optiamo per questo tipo di collare allora sarà meglio sceglierne uno con le estremità in feltro, o in stoffa. Così la parte del collo che entra in contatto col prodotto non sarà lesionata o irritata. Si tratta quindi di una versione più delicata del classico collare elisabettiano. Volendo se ne trovano anche con inserti colorati, neri, rosa o con altri colori sgargianti, per personalizzare al meglio anche un simile prodotto.

Le versioni moderne

Oggi il classico collare elisabettiano, seppur sempre molto venduto, è stato quasi declassato da tutte le versioni moderne di tale apparecchio. Si tratta di prodotti sempre più comodi per l’animale, già costretto in posizione per lui non confortevoli. Quindi si usa prettamente la stoffa o il feltro per la realizzazione del collare, materiale assai più morbido della plastica! Questo perché si pone maggiore riguardo al comfort del cane o del gatto.

Per i collari prodotti oggi si fa particolare attenzione anche al design e all’aspetto del prodotto. Troviamo infatti collari a forma di fiore per esempio, con petali colorati e sgargianti. Altri ancora vengono realizzati con stampe a fantasia, seguendo le mode e le tendenze del momento. Non sono rari i collari per cani e gatti fatti con stampe di dinosauri, unicorni, fenicotteri rosa, e così via.

Ovviamente in questo caso il prezzo sale un pochino, ma non eccessivamente. Di media questo collari possono costare dai 7 ai 12 euro – se li acquistiamo online. Si tratta di una piccola somma in più rispetto a quella prevista per il classico collare elisabettiano, ma il nostro animale domestico sicuramente ne gioverà.

Collari protettivi gonfiabili

Uno dei collari più apprezzati oggi è quello gonfiabile. Si tratta di un collare più comodo per i nostri amici animali, e anche molto semplice da usare. Anche in questo caso lo strumento viene realizzato in stoffa e materiali morbidi, per non irritare la pelle dell’animale durante la sua applicazione. Un altro materiale molto usato è il PVC ecologico, mischiato al peluche: questi due materiali sono il giusto mix di rigidità e morbidezza. Tali collari sono poi regolabili, per permettere al nostro cane o gatto di avere una buona visuale anche durante l’applicazione degli stessi.

Questi prodotti si possono tranquillamente lavare in lavatrice o a mano. Così possiamo esser certi che il collare sia sempre pulito e igienizzato! Quando poi non ci servirà più possiamo sgonfiarlo, e riporlo facilmente. Infatti quando non ha aria al suo interno l’apparecchio si può piegare, e ingombra uno spazio davvero minimo. Se conservato al meglio può durare a lungo, anche per anni!

I collari gonfiabili aiutano l’animale a non leccarsi le ferite, ma al tempo stesso non gli impediscono di compiere i normali movimenti. Può mangiare, bere, giocare e dormire tranquillamente, anche mentre indossa il prodotto. Il prezzo di tali dispositivi sale ancora un po’, e si aggira intorno ai 15 euro.


Chi mai può resistere al dolce musetto di un cagnolino o un gattino? Amante degli animali da sempre, sogno una casa in campagna dove crescerne diversi, liberamente e naturalmente. Sono qui per aiutarvi a prendervi cura dei vostri animali domestici al meglio, consigliando prodotti utili ed efficaci per il vostro amico peloso.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Prodotti Animali Domestici